Periodo caduta dei capelli

Un periodo di caduta dei capelli durante l’esistenza si può considerare normale e, il più delle volte, facilmente reversibile. Essi hanno un periodo di vita di circa cinque-sei anni e sono soggetti a un ricambio intenso in particolari momenti.

Questa condizione, nota anche come “Telogen Effluvium”, deve essere circoscritta a un breve arco di tempo e regredire spontaneamente o, altrimenti, eliminando la causa del diradamento.

Se, però, lo sfoltimento dovesse persistere e i capelli in crescita diminuissero rispetto a quelli perduti, dovresti correre ai ripari per contrastare un eventuale “Telogen Defluvium” e prevenirne, così, la perdita definitiva.

Quando il diradamento della chioma è anomalo?

Innanzitutto bisogna capire in quale periodo cadono più capelli. La loro perdita, infatti, non è costante nel corso dell’anno, ma subisce diverse fluttuazioni stagionali.

Aprile e maggio in primavera e il periodo delle castagne tra settembre e novembre sono i mesi in cui tendono a cadere di più, mentre d’estate assisti a una vera e propria tregua e a un rinvigorimento della crescita.

Cause della caduta dei capelli

Ricorda che esistono delle differenze ormonali tra uomini e donne: se i primi tendono a un diradamento iniziale delle tempie, le seconde sono più che altro afflitte da un’antiestetica perdita “a chiazze”.

Inoltre nei maschi è più frequente che si verifichi, con il passare degli anni, la morte dei bulbi piliferi e la loro conseguente cicatrizzazione. La caduta dei capelli, quindi, può dipendere da diversi fattori, quali:

  • stress emotivo;
  • carenze di nutrienti (in particolar modo quelle relative a sali minerali come il rame e lo zinco);
  • sottoporsi a permanente, tinture, trattamenti liscianti, frequente uso di piastre e ferri arriccia-capelli, phon usato troppo e male;
  • prurito al cuoio capelluto;
  • tricotillomania;
  • fattori ormonali.

Tieni presente l’influenza negativa di cure farmacologiche come la chemioterapia. Quest’ultima presenta, come effetto collaterale, un diradamento della capigliatura, che regredisce dopo un prolungato periodo d’interruzione delle cure.

——->>>> Vedi anche “Come trattare i capelli nei cambi di stagione” per un maggior approfondimento.

Esami e rimedi

Se noti perdite anomale e copiose ad un’osservazione clinica in momenti dell’anno diversi dalla primavera e dall’autunno, un esame tricologico può chiarire la natura del problema e quante possibilità esistono sulla sua reversibilità.

Ti segnaliamo che questo tipo di esami tricologici puoi richiedere di effettuarli anche presso il nostro salone, nel quale siamo attrezzati per realizzare una diagnosi attraverso l’utilizzo di microcamera per individuare le eventuali anomalie del cuoio capelluto. —->>> Per info puoi contattarci da qui 

Nei casi più gravi e in quelli in cui il tricologo non riesca a decifrare l’origine del disturbo, è indispensabile ricorrere a un check-up completo.

Cosa fare nei periodi di maggiore caduta?

Prima di conoscere i rimedi, è importante sapere che puoi considerare normale una perdita fino a 100-150 capelli al giorno. Superato questo limite devi intervenire eliminando la causa del problema, se il diradamento ne è un effetto.

Pertanto, evita di stressare la chioma e usa delle lozioni di comprovata efficacia, cura eventuali carenze di minerali e concediti una vacanza o, almeno, stacca dalla routine facendo delle pause.

Infine, considera l’eventualità d’indossare una parrucca fatta con capelli veri e, se la situazione fosse irreversibile, valuta il trapianto o il tatuaggio semi-permanente del cuoio capelluto.

——>>>> Vedi anche “Periodo delle castagne: Come evitare la caduta dei capelli” per un maggior approfondimento.

Contatti

+39 06 5406952

E-BI EUR

Via Fontanellato, 64
00142 Roma(Rm) Italy

Contatti

Telefono: +39 06 5406952 
Fax: +39 06 5406952 
Mail: e-bi@libero.it 

Orario

Lun: Chiuso
Mar: 09:00 - 19:00
Mer: 09:00 - 19:00
Gio: 09:00 - 19:00
Ven: 09:00 - 19:00
Sab: 09:00 - 19:00
Dom: Chiuso

Contatti

+39 06 5406952

E-BI EUR


Via Fontanellato, 64
00142 Roma(Rm) Italy

Contatti


Phone: +39 06 5406952
Fax: +39 06 5406952
Mail: e-bi@libero.it 

Orario


dal Martedì al Sabato
09:00 - 19:00

Inviaci un messaggio